Il prosciuttificio di Parma

Storia, tradizione e qualità

Prosciuttifici italiani

Crudi D’Italia è uno dei più grandi prosciuttifici del Paese ed è situato a Sala Baganza , nel cuore del territorio parmense, in cui si verificano tutte le condizioni climatiche che regalano il giusto grado di gusto e dolcezza al Prosciutto di Parma. La storia dell’azienda comincia nel 1986 con acquisizione di ABA Prosciutti e continua con la costruzione di un moderno impianto robotizzato per la produzione di cosce in Abruzzo, ai piedi del Gran Sasso d’Italia. Nel 2005, gli azionisti decidono di completare la struttura dell’azienda acquisendo il marchio Luppi Alimentari in San Vitale Baganza per tutelare e rilanciare uno dei migliori e più rinomati prosciutti al mondo.

PRODUTTORI DI PROSCIUTTO CRUDO DI PARMA D.O.P. La forza del prosciuttificio parmense sta nella capacità di selezionare con grande cura le materie prime, nella produzione specializzata nell’affettamento per soddisfare le esigenze della distribuzione più moderna, nei grossi investimenti relativi all’automazione e robotizzazione dei processi produttivi e nella grande qualità della gamma dei prodotti offerti ai clienti di tutto il mondo. Tutti questi fattori consentono di produrre il migliori prosciutto crudo di Parma di Italia. La Crudi d’Italia, inoltre, è certificata per l’esportazione in America, Canada, Australia, Giappone, Cina ed Europa e possiede le certificazioni ISO 9002, Vision, ISO 14000, ISO 11020, BRC e IFS.

RICERCA DI NUOVI PRODOTTI D.O.P PER LA GRANDE DISTRIBUZIONE

L’azienda possiede un dipartimento dedicato alla ricerca e sviluppo che svolge il proprio lavoro nel campo del controllo qualità, con una particolare attenzione verso le nuove tecnologie e all’innovazione del prodotto, sempre rispettando la grande tradizione del prosciuttificio Crudi d’Italia, che negli ultimi anni ha anche introdotto la nuova linea D.O.P. “Antiche Cantine Luppi” per la grande distribuzione con cui propone affettati di alta gamma e confezionati in packaging innovativi.

 

Share by: